GARANTI DELLA SICUREZZA DEL TRADING ONLINE

Le operazioni nei mercati finanziari sono da sempre associate ai rischi monetari che ne derivano, sia per istituti bancari e istituzioni economiche che per il numero in continua espansione di privati che vi prendono parte, soprattutto con i mezzi messi a disposizione da internet. Insomma fare trading online in borsa è sempre molto rischioso e, per questo, servono degli organi preposti a vigilare.

Per regolare i rischi presenti, per dare una struttura che valga come garanzia di sicurezza agli operatori e per limitare i danni di operatori sconsiderati, imprudenti o di pericolosi, sono stati istituiti organi di controllo dei mercati finanziari.

Nel contesto italiano, la Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) è l'organo di controllo del mercato finanziario interno.
La Consob ha il compito di vigilare sulle società di gestione dei mercati regolamentati, sulla trasparenza e l'ordinato svolgimento delle negoziazioni, sulla trasparenza e la correttezza dei comportamenti dei soggetti che operano sui mercati finanziari; di regolamentare la prestazione dei servizi e delle attività di investimento da parte degli intermediari, gli obblighi informativi delle società quotate nei mercati regolamentati e le operazioni di appello al pubblico risparmio; di autorizzare i prospetti relativi alle offerte pubbliche di vendita e i documenti d'offerta concernenti offerte pubbliche di acquisto, l'esercizio dei mercati regolamentati nonchè le iscrizioni agli Albi delle imprese di investimento; di controllare dati e notizie fornite al mercato dagli emittenti quotati e dai soggetti che fanno appello al pubblico risparmio con l'obiettivo di assicurare un'adeguata e trasparente informativa; di sanzionare le condotte illecite; di comunicare con gli operatori e il pubblico degli investitori per un più efficace svolgimento dei suoi compiti e per lo sviluppo della cultura finanziaria dei risparmiatori; infine, di collaborare con le altre autorità nazionali e con gli organismi internazionali preposti all'organizzazione e al funzionamento dei mercati finanziari. (Fonte: Consob.it)

Nel contesto europeo, invece, è l’autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) ad avere il compito di migliorare la protezione degli investitori e promuovere mercati finanziari stabili e ordinati.

L’ESMA ha il compito di tutelare degli investitori garantendo un migliore soddisfacimento delle esigenze finanziarie dei consumatori e rafforzare i loro diritti in quanto investitori, riconoscendo al tempo stesso le loro responsabilità; di promuovere l'integrità, la trasparenza, l'efficienza e il corretto funzionamento dei mercati finanziari e una solida infrastruttura di mercato; di rafforzare il sistema finanziario in modo che sia in grado di resistere agli shock e al logorio degli squilibri finanziari; infine, di favorire la crescita economica. (Fonte: europa.eu)

Infine, Cysec (Cyprus Securities and Exchange Commissio), con sede a Cipro, è l’autorità che rilascia le licenze ai broker, supervisiona il loro operato e impone sanzioni o provvedimenti disciplinari a seguito di comportamenti scorretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *