L’assicurazione condominio: ecco cosa sapere

Quando si abita in un condominio, la sottoscrizione di una polizza casa individuale potrebbe non essere conveniente. Sarà quindi, l'amministratore a pensare alla stipula di un'assicurazione condominio che permette la copertura dei danni derivanti dal fabbricato. Ecco come sapere tutto sulle assicurazioni condominiali.

Caratteristiche dell’assicurazione condominio

L'assicurazione condominio rappresenta una particolare forma di polizza assicurativa riservata a chi abita appunto in condominio di cui non si è proprietari. Questa tipologia di assicurazione prevede la medesima modalità di pagamento del premio della polizza casa, un ammontare da corrispondere annualmente in base alle garanzie richiesta da tutela nella copertura. L'assicurazione casa va a comprendere una quota annuale da versare a copertura dei danni generati da calamità naturali, incendio, furto oppure assistenza legare destinata ai soggetti che abitano un singolo immobile.

L'assicurazione condominio consente la tutela dei condomini contro eventuali danni che potrebbero verificarsi nel fabbricato, danni causati dal fabbricato stesso oppure quelli relativi a strutture di pertinenza dell'immobile stesso. Con il pagamento di un importo annuale si può garantire la completa copertura delle spese nel caso di presentino situazioni per le quali avviene il pagamento della polizza, in tal caso la compagnia assicurativa finanzierà i costi totali dei danni causati nell'immobile laddove si trova il condominio.

Il fabbricato dove sono presenti diverse abitazioni, in situazioni di danni provocati dall'immobile oppure all'interno dell'immobile, i costi per poter finanziare specifiche spese sono elevate. La sottoscrizione di una polizza assicurativa condominio permette la tutela da tale tipo di spese improvvise oppure, nel caso il danno non venga coperto totalmente, in relazione alle garanzie per cui viene sottoscritta la polizza, ridurre le spese totali da corrispondere.

La stipulazione di un'assicurazione condominiale non ha in previsione una sottoscrizione individuale dei condomini ma sarà l'amministratore del condominio ad eseguirne la sottoscrizione a nome di tutti i condomini che verseranno una quota assicurativa ciascuno a seconda del costo totale del premio. La copertura dei danni per cui si effettua l’assicurazione condominio dovrà essere valutata in seduta condominiale. Così da poterne verificare le esigenze del fabbricato, le eventuali situazioni che si potrebbero verificare nel suo uso.

Fondamentale sarà considerare l'età dell'immobile, gli interventi strutturali e del territorio laddove sorge, se si tratta di un fabbricato soggetto a calamità naturali.. L'amministratore del condominio potrà sottoscrivere un'assicurazione condominio pure senza il parere dell'assemblea condominiale, qualora non sia possibile la convocazione di tutti i soggetti che abitano il fabbricato. In tal caso, l'amministratore del condominio che sottoscrive la polizza assicurativa condominio dovrà essere titolare di un mandato della durata che non ecceda quella del contratto dell'assicurazione sottoscritta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *