Pregi e difetti del conto corrente arancio

Ci sono conti correnti che possono fare al caso tuo, ma ognuno ha le sue peculiarità e le sue caratteristiche di base. Prendiamo ad esempio Conto Arancio, il conto deposito online messo a disposizione da Ing Direct. Questo tipo di conto corrente on line presenta tantissimi vantaggi, ma deve andare a soddisfare anche determinate esigenze. 

I vantaggi del conto corrente arancio

Ci sono tanti vantaggi per questo tipo di conto: buona la percentuale del 2% sulle somme che si scelgono di andare a vincolare. Questo permetterà di avere un risparmio maggiore bloccando il proprio denaro. Inoltre, allo scadere di questa promozione si avranno comunque dei tassi agevolati per poter continuare a risparmiare e vedere i propri risparmi crescere con il tempo. Uno dei vantaggi è anche la scelta del non vincolo, che frutta sì tassi più bassi, ma non ci sono somme bloccate. Uno dei vantaggi maggiori è sicuramente la mancanza di spese durante tutte le operazioni: queste verranno effettuate gratis senza nessun costo. Anche in fase di chiusura non verrà chiesto nulla al cliente. Inoltre tutti i dati sono protetti e la gestione dei conti può avvenire in ogni momento della giornata. Questo permetterà una gestione ben strutturata di tutti i vostri risparmi: avere a disposizione la possibilità di poter operare sul proprio conto in ogni ora della giornata è un modo per poter dare al cliente un servizio completo in ogni suo punto. I pregi di questo conto sono davvero tanti: conto a canone zero, con nessun costo di gestione durante l'anno.

I difetti di conto Arancio

Ci sono però alcune note stonate. Non tutti sono in grado di poter gestire un conto corrente online, dunque bisogna tener conto di tutte le età e anche di chi non è in grado di poter utilizzare la banca on line. C'è chi preferisce gestire i propri soldi da una filiale reale ed avere un contatto diretto con un operatore per cercare di risolvere subito i propri dubbi. Nonostante le operazioni possono essere compiute durante ogni momento della giornata, bisogna avere a disposizione un collegamento internet e bisogna avere la consapevolezza di come poter operare in sicurezza sulla propria banca. Ci sono anche tante operazioni che conti correnti online non permettono: richieste di servizi o di prestiti devono essere effettuata solitamente in filiale e dunque bisogna recarsi della banca di fiducia della propria zona. Bisogna anche tenere conto di tanti altri fattori tra cui quello di eventuali errori umani: in caso di errore di digitazione di un determinato codice di accesso si rischia di compromettere il proprio ingresso nel conto corrente.

Le spese sono sicuramente molto più contenute rispetto un conto corrente che si trova in una filiale ma dobbiamo fare i conti anche con la questione pratica: non tutti sono in grado di poter utilizzare un computer e non tutti possono risolvere i propri dubbi in materia. Bisogna aprire un conto corrente on line solamente se si possiede la consapevolezza di poter saper utilizzare al meglio la propria banca.

Fonte: https://ilcontoonline.com/ing-direct/